Elba

Ci siamo quasi….la discesa è iniziata….a fine mese è finita….Stamani ho comprato un paio di scarpe nuove….quelle prese a metà Aprile non sono bastate…distrutte….ho macinato migliaia di km….il contapassi acquistato x scherzo ha contato una media di 400.000 passi mensili…..se non li avesse contati lui non ci avrei creduto…manco quando andavo a correre…..in effetti sono a pezzi….nel tempo libero non faccio altro che dormire…e pensare….pensare a qualche maledetta svolta x riacquistare uno straccio di vita decente….basta stagioni…affanculo….non se ne esce più e poi economicamente non ne vale neanche più la pena….Con la lira superavi perfino i 3 milioni al mese….oggi rapportati in euro sono una miseria….Perfino lo Chef che si vantava tanto di decine d’anni di lavoro a Firenze, è arrivato alla fine con l’affanno e la lingua di fuori….puoi avere l’esperienza che vuoi, ma fare oltre tre mesi senza un giorno di riposo e con una media di 12 ore giornaliere ti spezza comunque….Poi ci sono posti migliori e posti peggiori…io di sicuro ho beccato sempre i più duri….duri come il lavapiatti al quale dico che domani pioverà….”…Piovere…pio…verr..e….bene….bene….”…..sempre bene….non sa ancora cosa vuol dire pioggia, xchè domani che ne ha messa a catinelle, con il suo scoterino se ne accorgerà….

Firenze

….”…..Luciano, dice Alessandro, guarda che oggi chiude la palestra dove vai…..devi cercarne un’altra….”……”…..Palestra?…..palestra….?….eu vado…oggi….oggi vado in palestra….”…..”…..E’ chiusa….x sempre….non puoi più andare…..”…..”…..Si…si….oggi vado in palestra…..prima mangiare, poi dormire, poi studiare, poi palestra, dice sorridendo….”…..Inutile non capisce un cazzo….che sia Italiano o Portoghese fa poca differenza….l’è proprio duro rincara la zia….Sparisce per un paio di giorni….inusuale x lui che è sempre qui a pranzo e cena….Iniziamo a farci domande durante la nostra cena….”….Secondo me, dice lo chef, è andato in palestra, gli hanno detto di svuotare l’armadietto…..lui ovviamente non ha capito un cazzo e ce l’hanno chiuso dentro…..”…..”……Magari, dico…..è ancora sul tapis roulant che corre come un matto…..al buio….”…..Quasi strozziamo dal ridere, immaginandosi la scena fantozziana…..poco dopo lo vediamo apparire sulla porta dicendo…..”…..Eu sono andato palestra….”…..

Elba

Il padre di Jessika sembra arrivato a fine corsa…..meno di 2 anni fà era ancora al lavoro….ma queste merde di malattie quando evolgono non danno scampo….ora è il momento della sofferenza, xchè a quanto dice lei non si alza più dal letto se non x andare in bagno, mangia poco e dimagrisce giorno dopo giorno….la speranza è che si addormenti una volta x tutte evitando l’ultimo stadio della malattia, quando ti consuma come una candela al vento….

Elba

Ogni volta che faccio la notte al ricevimento è come rimanere sospeso fra il sonno e il risveglio…crollare fino quasi a dormire e scattare al primo rumore che si avverte….mangiare quando tutti gli altri sono già comodamente nelle loro camere…lavorare quando gli altri riposano, andare a riposare quando gli altri si alzano x lavorare…questa settimana me ne sparo qualcuna in più x far recuperare dei riposi non goduti precedentemente dal portiere di notte…ma la mattina, causa riduzione del personale, devo rimanere un’oretta in più x dare una mano alle colazioni…proprio nel momento in cui sogni solo di essere a casa senza che nessun altro ti scassi più le palle, magari nel silenzio più assoluto…cosa alquanto rara, visto che la luce della mattina porta con se solo confusione, frenesia e rumori fastidiosissimi….la notte x quanto lunga e dura ti regala la pace, la tranquillità, la meditazione…il giorno ti toglie tutto quanto…

Elba

E per riposare mi tocca fare il turno di notte, anche se la mattina sono quasi costretto a spararmi il breakfast, con l’inevitabile allungo di almeno un’ora, regalatomi dal Maitre, il quale sapendo e commentando sarcasticamente il mio incarico…hai dormito bene? chiede….hai bisogno di un lettino?…sei stanco?…. invece di farmi finire prima, ore fra l’altro gratuite e regalate xchè non ci prendo un euro, finisce x trovarmi qualcosa da fare….come mettere i flutes sui tavoli x toglierli poi la sera prima di cena….ripassare la sala appena fatta…togliere polvere inesistente da scaffali o preparare piatti di servizio….tutte cose che potresti preparare tranquillamente la sera prima della cena ed andartene affanculo un paio d’ore prima la mattina…

Firenze 2006

Hanno fottuto il portafoglio a il Bob e al compagno di stanza. Bastardi…e dire che il reparto è inflessibile con gli orari delle visite, ieri addirittura, sono arrivato in anticipo di una ventina di minuti, ma non mi hanno fatto passare fino all’ora del passo. Bob dice che fino al pomeriggio alle 4,00 aveva il portafoglio nel cassetto e l’unico ad essere entrato in camera, mentre lui era a fumare sul terrazzo e l’altro stava dormendo, è stato l’addetto alle pulizie, come del resto succede tutti gli altri giorni….”… Mai avrei pensato che quel figlio di puttana potesse arrivare a fare una cosa del genere….rubare agli ammalati…dice il Bob….ma con me l’ha preso nel culo, c’erano solo i documenti, neanche un euro…”…”…Infami si nasce…rispondo…il vecchietto però sembra più preoccupato…”…Mia moglie mi aveva portato parte della pensione x farmi stare tranquillo, lei non può venire sempre quà…ha i dolori alle gambe e viviamo lontano dall’ospedale…”…Sono senza parole…più sei nella merda e più ti ci spingono…e poi rubare ad un povero pensionato, che si muove a malapena e già preoccupato delle proprie condizioni di salute…in più i documenti, le denunce da effettuare, le eventuali nuove richieste…affanculo….Pensare ci ho scherzato su, con il Kosovaro nei mesi scorsi, che di portafogli se ne intende, ma come tanti ha un codice d’onore da rispettare…diceva sempre…”…Mai rubare agli anziani, alle donne e agli ammalati…non potrei mai…”…E invece c’è chi può e già si parla al reparto di diversi furti….Cercheremo di tendergli una trappola, nei prossimi giorni e spero x lui, che non si faccia prendere, xchè rischierebbe davvero grosso..siamo incazzati neri….Il bob intanto mi chiede di tirar giù  la valigia che tiene sopra l’armadio…La mette di traverso in modo che rimanga di fronte all’altro letto…la apre e comincia a rullare un cannone…”…Ogni tanto ci vuole…dice a bassavoce…qui c’è da impazzire…”…Ma come mai, chiede il vecchietto, tu apri sempre la valigia?…cosa tu ci cerchi dentro tutti i giorni?…”…”…Niente, niente, nonno, risponde il Bob…ho dentro dei documenti importanti di lavoro…sai…avessero a fottermi pure questi…meglio controllare più volte al giorno…”….