Elba

Gli Olandesi sono diventati i peggior turisti….arroganti,ignoranti, caproni, pezzenti, sudiciumi, vogliono sempre avere ragione anche quando sbagliano, peccato che qui non ci sono solo mucche ad ascoltarli ma persone che sanno spiegarsi in Inglese anche fin troppo bene X mandarli affanculo a dovere. Nel mio caso, anzi nel loro caso, hanno prima abbattuto un semplice paletto di plastica e parcheggiato con la ruota sulla catenella che delimita uno spazio che deve essere lasciato libero in caso di emergenza. Io ho semplicemente chiesto loro di spostare la macchina, anzi la ruota da sopra la catenella, mentre i caproni rispondevano che sarebbero  andati via da lì a poco….insomma oltre il parcheggio scorretto volevano anche farsi i cazzi propri….I think ho risposto, you better move your bloody car from here fucking asshole.,,,era anche discretamente grosso, alto e ben piazzato, l’esatto mio contrario, però quando mi tolgo gli occhiali come dice Jessika ho lo sguardo da pazzo….lui continuava a ripetere che sarebbe andato ed io continuavo con le offese….vedere il suo sgarbato parcheggio mi mandava in bestia ma ancor di più le sue inutili scuse…:Alla fine un Move your fucking car man con in tono di voce abbastanza alto ha risolto tutto.

Elba


IuIImpressionante la somiglianza tra la nipote e mia sorella. Aldilà del lineamenti fisici, del colore degli  occhi, ne ha pure le movenze, lo stesso timbro di voce, leggermente fioco, lo stesso modo di fare. Sembra di essere tornato indietro nel tempo anche se Giuliana L ho davvero goduta poco. È andata via che avevo appena 11 anni e la ho rivista sempre a sprazzi di tempo lunghissimi, anni talvolta. Nonostante tutto quello che è successo, le  figlie rimangono il regalo più grande che potesse fare.

Elba


IOggi X la prima volta arriva la nipotina, non tanto ina dall’alto dei suoi 34 anni e madre di una bellissima bambina. Dopo 34 anni arrivano loro e dopo 23 che Giuliana ci ha lasciati. Chissà chissà se fosse ancora qui con noi, chissà chi cazzo vuoi che lo sappia, ormai chissà.

Elba

Non poteva che continuare peggio. Arriva la Finanza e mi verga un bel verbale per uno scontrino non emesso riguardo una bottiglia di acqua venduta ad un ragazzo con il quale sono solito farei uno scambio di battute sulla stagione in corso, dato che anche lui gestisce un locale notturno. Ho sbagliato ma mi è proprio scappato, d’altronde tutte le macchine parcheggiate avevano il loro scontrino regolare. Sarebbe bastato un minimo di buon senso, i corrispettivi andavano bene, le macchine pure ma difficilmente il buon senso va di pari passo con l’impegno quotidiano.

Elba

Mia mamma pesa meno di 50 kili…,stamani sono passsto per una breve visita, giusto il tempo di un caffè, e sono rimasto abbastanza scioccato. È tutta pelle ed ossa, la malattia la sta divorando. Spero che ceda il cuore, prima di vederla spengere in un letto di ospedale. Le ho dedicato tanto tempo in questi ultimi 11 anni, cioè da quando sono tornato, ed ora sta giungendo la fine, non mi rimane che il tempo di una tazzina da caffè, considerando anche il fatto che mia sorella, fa il minimo sindacale….le fa la spesa, le prende le medicine ma non avendo un grande feeling non si ferma mai per un po’ di compagnia, quello che in finale manca alle persone anziane. La solitudine specialmente quando perdi pure l’autonomia, diventa il peggior nemico, non sarebbe poi neanche così difficile da capire, ma talvolta conviene far finta di niente.

Elba

Tutti chiedono sconti, manco fossero all’euronics….chiedi 6 ne vogliono pagare 5, chiedi 5 allora vanno sul 4. Ma facciamo solo mezza giornata, sono soliti dire. Poi tornano la sera alle otto. Senza contare chi fa L’indiano e prova a non pagare….non avevo visto era a pagamento, la scusa più gettonata. Il parcheggiatore è un lavoro del cazzo, cercano la sicurezza X la macchina, evitare multe, il parcheggio facile ma con il braccino corto. Al mare si portano degli zaini che non porterei neanche se vado via due mesi. C’hanno pure la carta igienica, pure quella riciclata della cacata mattiniera, che usano X prima…capisco che la vacanza ha un costo non indifferente ma così diventa un sacrificio paragonabile ad un pellegrinaggio…..io comunque rispetto ogni scelta ma mi girano quando vedo sfoggiare macchine dal costo elevato e poi elemosinare per il parcheggio.

Elba

E siamo a tre…Tre generatori in meno di una settimana. Anke il secondo è andato k.o. Nel giro di poco e io mi sono mangiato quasi 800 euro fra l’ultimo ed il penultimo, menomale il primo lo passava il proprietario. Merda totale ma come dice il proverbio non c’è due senza tre.

Elba

Primo giorno senza Marco e si fonde il generatore. Non sarebbe cambiato niente se lui fosse ancora qui, ma come inizio non c’è male. Secondo giorno, brutto tempo e pioggia, più un forte vento di scirocco che oltre a sporcare mare e spiaggia, porta pure tante alghe. Un motivo in più X andare altrove. Gessica dice che la sfiga non mi da tregua, io continuo a pensare, nonostante alcuni scatti di ira, che c’è sempre chi sta peggio, chi ha da combattere contro malattie che non danno scampo, chi ha problemi motori, se penso solo al caro amico Max mi vengono i brividi. Il Parkinson lo ha rovesciato come un calzino. E allora che sia quel che sia.