Elba

Il Bob sorride….”….Qualcosa si sta muovendo, dice….”….”….Si, aria rispondo…”…..”…..Stamani il Direttore mi sembrava più disponibile…..”…..”….Ma se manco ci ha cacato…dico….mi fa anche girare i coglioni perchè gli devi togliere le parole di bocca, mentre continua a muoversi da destra verso sinistra su quella seggiola del cazzo…..Abbiamo bisogno di qualche migliaio di euro e lui se la tira come se dovesse darci un mutuo per l’acquisto di un castello….affanculo….”….”…..Sei sempre troppo pessimista risponde il Bob….loro sono così….in carriera, mica disgraziati come noi due….Quello che ci serve, loro lo guadagnano in un mese….capisci….devi avere pazienza….li piace farsi leccare il culo e te sei in queste situazioni perchè non l’hai mai leccato…”…..”….Leccalo te allora….se proprio ti piace….a me m’hanno rotto tutti i coglioni….te c’hai la faccia come il culo non ti scomponi mai…ti mandano affanculo e te ritorni come se nulla fosse….io non ce la faccio….difficilmente chiedo…dove non arrivo non arrivo….sarà un linite….e forse se avessi avuto la tua costanza e soprattutto la tua pazienza con certa gente, tante cose sarebbero andate meglio….invece sono istintivo e sparo subito quello che penso….tanti affanculo e ripartire….”….Il Bob sorride, ci siamo scannati e ripresi dal lontano ’77….42 anni di amicizia, nel bene e nel male…..tanti sbagli, tanti momenti belli ma anche tanti momenti bui dove in pochi si sono mossi….perfino lui talvolta ha esagerato con qualche giudizio su di me, soprattutto dopo che nel 2001 lo mandai affanculo dopo aver aperto un locale appena 8 mesi prima….le colpe furono di entrambi….io troppo esigente e lui che non rispettò le attese….oggi ci avrei pensato su, ma le risposte si hanno sempre solo con il tempo….Il cane dorme pacificamente sul divano…era un pò che non ci saliva sopra….pensavo che la vecchiaia le avesse linitato i movimenti….invece ogni tanto tita fuori qualcosa dal repertorio…

Elba

Banche, commercialista, banche….fogli, firme, richieste, firmerò……ma non si vede un euro….Appuntamenti come fossimo due mignotte, spostati o rimandati, ti lasciano in ballo per settimane senza una risposta precisa….un film già visto, tre anni fa stesse richieste e risultati pessimi, questa volta c’era o perlomeno si pensava, ci fosse una partenza diversa anche se forse l’arrivo è il solito.

Jean Leon Gerome

…La Menzogna disse alla Verità ‘Facciamo un bagno insieme, l’acqua del pozzo è molto bella’
La Verità, ancora sospettosa, provò l’acqua e scopri’ che era davvero bella. A quel punto si spogliarono e fecero il bagno.
Ma improvvisamente la Menzogna usci’ dall’acqua e fuggi’, indossando i vestiti della Verità.
La Verità, furiosa, usci’ dal pozzo per riprendersi i vestiti.
Ma il mondo, vedendo la Verità nuda, distolse lo sguardo, con rabbia e disprezzo.
La povera Verità tornò al pozzo e scomparve per sempre, nascondendo la sua vergogna.
Da allora, la Menzogna gira per il mondo, vestita come la Verità, soddisfacendo i bisogni della società…Poiché il mondo non nutre alcun desiderio di incontrare la Verità nuda.