Elba

Il peggio sembra passato…sono state 3 settimane massacranti, durante le quali ci vorrebbero più professionisti possibili x affrontare la mole di lavoro che cresce di giorno in giorno….invece ti devi accontentare di qualche extra che x quanto bravo e volenteroso possibile, non può mai essere redditizio come un’altra persona che lavora con te dalla mattina alla sera….Si pensa solo a coprire il servizio serale….tutto il resto è noia cantava Califano….pulizie, frigoriferi, il magazzino, le colazioni al mattino, il pranzo….tutto in due e a turno….la ragazza la mattina e io x il lunch….e poi ti spari altre sette, otto ore x il dinner….Continuo a pensare, a cercare una soluzione a questo massacro fisico ma al momento niente mi frulla a dovere….Anni fa ero più spericolato, ma avevo il tempo x riparare agli errori, oggi, superati i 50, se sbagli è difficile rialzarsi….intanto centelliniamo le ultime enrgie x arrivare a fne stagione, poi si vedrà…

Agosto 2009 – Elba

Sono quasi le tre del mattino e fa’ ancora un grand caldo…e’ la temperatura e il tempo che l’anno scorso ho tanto desiderato, sognato…non piove da 3 mesi, al contrario della scorsa estate…pioggia e vento fino a meta’ giugno ed ancora pioggia a luglio, agosto, ferragosto compreso….appena rientrato a casa, la prima cosa che facevo, era quella di vedere le previsioni del tempo…ogni giorno di brutto tempo era una coltellata e perderne piu’ di 40 su circa 120, vuol dire mandare tutto a puttane…non recuperi piu’ neanche con temperature Africane…come dice il Bob…se ci mettiamo a fabbricare cappelli, nasce gente senza testa…così quest’anno ho deciso di tornare in hotel, pensando…che…o piove o tira vento, non ci dovrebbero essere grossi problemi….ho avuto anche la brillante idea di spostarmi al ricevimento….almeno lavoro meno e mi godo un po’ piu’ di mare…Gluca pulisci la scrivania…archivia questo, archivia quello…vai a sistemare e chiudere la piscina…stasera chiudi tu il bar…spazza la terrazza, annaffia le piante…dai una mano con la mais en plais del buffet x le colazioni…e a servirle almeno fino alle 9,30 le 10…….vieni prima la sera, x servire in piscina, quando c’è la grigliata…quando c’é una festa…un matrimonio…oltre ovviamente a tutto il lavoro di chiusura del ricevimento…quando c’è da prenderlo nel culo sono sempre il primo…Apollo mi guarda dal basso, e’ sdraiato ed ha il muso appoggiato sulle zampe…aspetta il biscottino…non si scorda di nulla…ogni mia prima nuova azione, la memorizza subito… oramai mi segue tutte le notti…aspetta in macchina fino a quando non rimango solo, x poi farmi compagnia fino al mattino…compresa la nostra passeggiata notturna, quando il povero quadrupede torna a respirare decentemente, dopo le sofferenze diurne dovute al gran caldo…ma che sia pioggia, sole, vento, caldo, freddo…e’ sempre sulla porta, pronto a venire con me…in fondo e’ così facile da accontentare…e’ il resto del mondo a rappresentare un problema….