Elba

Ormai oggi sembra che la fretta sia l’unica regola senza senso da seguire….Tutti hanno fretta di fare e disfare incapaci di gustare il tempo scandito dalla luce del sorgere e dal tramontare del sole…Se ti fermi, come a me capita spesso, ad oziare sul divano e fregartene del possibile disordine che c’è in casa, sei un fallito, come mi ripete spesso pure Jessika….Il tuo disordine dice, è sinonimo della tua inconcludente carriera nel mondo del lavoro….Non credo che se fossi stato in passato più ordinato, sarebbe cambiato qualcosa….La fretta è nemica della riflessione e forse è li che ho peccato….non ho riflettuto abbastanza, quando mandavo affanculo i datori di lavoro che mi trattavano male o che si approfittavano delle mie capacità….Ora ci rifletto di più, ma li mando affanculo lo stesso…Si presentano sempre con buoni propositi ma te lo vogliono spingere sempre nel culo….Magari si elogiano i mediocri, non certo premiati x le loro capacità o conoscenze o competenze a discapito di chi invece si è impegnato una vita x migliorarsi e forse, pure x raggiungere obiettivi difficili, ma senza poi incontrare qualcuno che ne apprezzi l’esperienza guadagnata sul campo….Ma dopo i 50 che cazzo fai torni indietro?….Abbassi la testa x tenerti uno stralcio di lavoro?….finchè le gambe tengono ti mando volentieri affanculo, tanto non saprei comportami diversamente…

Elba

Uno dei cammellieri di cucina ha già mollato….Dice che è dovuto tornare in Egitto x motivi di salute del padre….e se fosse vero, niente da replicare….ma sembra strano che se ne sia andato così su due piedi, dall’oggi al domani, con la volontà certa di non tornare….Qualsiasi cosa sia successa al padre, con un permesso di una settimana, si risolve il possibile e si torna a finire la stagione, si tratta comunque di altri 3/4 mesi…..Se poi subentra l’impossibile….allora……Non ci vedo molto chiaro e gli altri Egiziani non hanno saputo dare spiegazioni esaudienti….Secondo me si era rotto i coglioni e ha trovato un pretesto, forse non andava di comune accordo con lo chef, a cui piace più comandare di lavorare….o forse voleva comandare pure lui e invece gli è toccato di lavorare…..comunque non è stata una grossa perdita, non gli ho visto fare dei piatti da impazzire…..come lui ce ne sono a tanti in giro….tutto il resto….è noia….

Firenze

….”…..Luciano, dice Alessandro, guarda che oggi chiude la palestra dove vai…..devi cercarne un’altra….”……”…..Palestra?…..palestra….?….eu vado…oggi….oggi vado in palestra….”…..”…..E’ chiusa….x sempre….non puoi più andare…..”…..”…..Si…si….oggi vado in palestra…..prima mangiare, poi dormire, poi studiare, poi palestra, dice sorridendo….”…..Inutile non capisce un cazzo….che sia Italiano o Portoghese fa poca differenza….l’è proprio duro rincara la zia….Sparisce per un paio di giorni….inusuale x lui che è sempre qui a pranzo e cena….Iniziamo a farci domande durante la nostra cena….”….Secondo me, dice lo chef, è andato in palestra, gli hanno detto di svuotare l’armadietto…..lui ovviamente non ha capito un cazzo e ce l’hanno chiuso dentro…..”…..”……Magari, dico…..è ancora sul tapis roulant che corre come un matto…..al buio….”…..Quasi strozziamo dal ridere, immaginandosi la scena fantozziana…..poco dopo lo vediamo apparire sulla porta dicendo…..”…..Eu sono andato palestra….”…..

Elba

La mensa del personale oggi non è un granchè…spesso succede, dipende anche dagli avanzi del buffet, dato che noi siamo sempre i primi poi, a ripulire i frigoriferi….è anche l’unico momento per far rifiatare le gambe e soprattutto i piedi…ti siedi x riposare ma non x fame, mangi x semplice inerzia, x fare incetta di energie che poi il servizio ti succhia, ti consuma….vicino al mio posto, sento parlare un Italiano con sfumature diverse….sono le donne dei piani, una cubana, una tunisina, un’altra mulatta dellla quale non conosco ne nome ne provenienza….più defilata un’ucraina….4 su 4….di Italiane sempre meno…le uniche che resistono, x ora, sono solo al ricevimento…anche in sala, tranne noi uomini, le presenze femminili sono spesso straniere…E’ stato un week/end massacrante, 3 servizi al giorno, colazione, pranzo e cena, neanche il tempo o forse solo il tempo di una doccia, molto veloce…gruppi, privati, cene di privati, direzione, comunioni, ricevimenti…non si capisce più un cazzo…due settimane di lavoro ma sembra passata un’eternità…Il Maitre, ancora dimissionario, ce le fa cacare tutte…tante piccole vendette che ci portano via tempo prezioso…ne trova sempre una nuova x farci allungare il turno di servizio….affanculo…