Elba

Peggio non poteva finire….Mi chiama il lavapiatti dall’ospedale…sua moglie o moglia come lui la chiama, ha perso il bambino dopo appena 3 mesi di gravidanza….tutte le nostre passate incomprensioni con la cucina, soprattutto con lo chef, passano in secondo piano…..porca di una maiala ladra….non passava giorno che non parlasse di questo dono d’ amore……Arrivo sotto il nosocomio e carico lui, la moglia e la cugina…..In macchina regna il silenzio….non so cosa dire…in Marocchino poi che cazzo li vado a dire….Sorry….escuse moi….mi dispiace….dico….cercando il modo migliore x far passare questi tre km che ci separano da casa loro….sembrano trenta….lei sorride….meno male….sorride più lei di me….ho addosso una forte sensazione di imbarazzo che non so proprio cosa fare…..Arriviamo…le scendo e riparto a tutta….lui mi guarda e dice….Bambino morto…..bambino morto….Lo so rispondo….ho capito…non ci possiamo fare un cazzo….mi dispiace….e lui ancora….Bambino morto….bambino morto….una lacrima gli scende sulla guancia….bambino morto…..Maremma maiala impestata ladra….al primo bar inchiodo…..Vieni,gli dico…scendi….ordino due bicchieri di vino…..Vino…vino, dice lui….no…no….Bevi rispondo….tanto Dio, Allah o chi sia, in questi giorni si sono dimenticati di te….bevi che ti tira su….Beve e fa una faccia come quella del ragazzo down dopo aver tirato cocaina, nel film di Benigni Johnny Stecchino….strizza l’occhio, fa qualche mossa strana…vino…buono dice….meno male…Un altro vai e si torna al lavoro dico….alla fine ce ne facciamo tre x uno…lui continua a dire….bambino morto…..io morto, gli dico….io vecchio tu giovane….io finito capito, tu aspetta qualche mese, poi zumba zumba…forte forte e fai una altro bambino….capisci….capisci…mi guarda e abbozza un sorriso….Tu brava persona dice, cuore grande….Era meglio rispondo, se c’avevo la fava grande, avrei avuto più successo….Non capisce, dopo 3 bicchieri di vino poi….Torniamo al lavoro…sulla porta trovo il classico Tedesco che mi salute dicendo….”….Buonazera abbiamo fatto prenotazzzione….alle 21 x zei persone…”…..Entra, vieni gli dico….si riparte…..

Elba

Jessika ha ricevuto anche l’ultimo assegno da quei farabutti dove abbiamo lavorato la scorsa stagione….Per gli ultimi 5 giorni di ottobre ha dovuto aspettare più di un mese….fucking 300 euro…ma non gli hanno dato nulla x tutte le pulizie fatte prima dell’apertura….un paio di settimane a pulire la merda da loro creata, fra calce e pittura, polvere e segatura e lei che si è spaccata la schiena fino all’ultimo senza ricevere neanche un grazie in cambio….bastardi….come sempre….come tanti….sempre pronti a farsi grandi con le parole x poi ridicolizzarsi come pochi….Non mi fa nemmeno più pena questa gente, mi fa solo schifo….ho proprio la nausea…..come una donna in cinta….Per questo aprirei se potessi anche un negozio di sole caramelle….Mia mamma continua a dirmi che i locali, li avevo ma non sono stato capace di tenerli….Avevo bisogno di altro….di cambiare….di capire…nessun rimpianto….se non lo avessi fatto non mi sarei sentito libero….Ora pago le conseguenze di tanti colpi di testa….sono passato da istintivo a razionale….dicono sia l’età…o forse la miseria, come dice il Bob….”…..Se c’avevi i soldi, li mandavi affanculo come sempre, dice…sei invecchiato, ma non mi sembri tanto cambiato….ti sei diciamo…frenato….”….Mi sono rotto i coglioni, invece, di aver conosciuto tante teste di cazzo, tanta gente che non vale un cazzo, che si approfitta degli altri, che sfrutta….gente disonesta, falsa, egoista, che promette e che non mantiene….Io non sono così, anzi non lo sono mai stato….

Firenze

Mia mamma prima di salutarmi mi dice solo 3 parole…..”…..Non fare casino…..”…..Jessika invece…..”….Non perdere anche questo lavoro….”…..Non sembrano del tutto ottimiste, comunque dallo scorso mercoledì sono di nuovo a Firenze come aiuto cuoco, in un ristorante dove xlomeno cucinano in gran parte pesce e posso x ora reggere la pressione…..Il pranzo è abbastanza semplice e veloce, la cena meno caotica e più curata…..ma la cucina è veramente piccola….4 passi x 3 e mezzo con un banco centrale e a partire dalla finestra, il lavandino con una piccola lavastoviglie, un piccolo piano di appoggio e il secchio della spazzatura….a girare il micronde incastrato in un mobile di acciaio con sportelli in basso e in alto, un altro minuscolo lavandino, la friggitrice e 4 fuochi…..accanto il forno….qualche banco munito di frigo e x il resto altri 2 frigoriferi ed un congelatore sotto in magazzino, così durante il giorno è tutto uno scendere e salire….Dormo al piano superiore e da quando sono arrivato ho fatto solo lavoro e riposo, forse più lavoro che riposo…..

Elba

……”…….Certo che, dico a Roberto, ora che hai vinto, potresti comprarti le scarpe nuove e regalare a me, quelle che stai usando…..”……”…..Non ti regalo un cazzo….risponde…..te le compri…..vattene al lavoro…..”…..”…..Sei una merda, non lo vedi che fatico a correre con queste?…..hai paura che poi vado troppo forte…..ieri alla fine ti ho passato…”…..”…..Ma che passare….ti ho fatto andare, ogni volta che accelero non ti vedo più….”…..In effetti non gradisce molto stare dietro….vuole sempre la testa, specialmente quando stiamo arrivando….ora rallentiamo dice, e poi all’ultimo km. si volta a vedere dove sono e poi accelera vistosamente…..vuole sempre arrivare, da buon ex corridore…..con un certo distacco…..”…..E allora prenditi una bella bottiglia di Monavie….che di sicuro di farà bene al ginocchio ed al polpaccio….”….So già cosa mi risponderà….quella roba te la prendi te,  stasera mi faccio un paio di bicchieri di vino rosso, un paio di fettine di cecina….e vai…..altro che…..inutile che mi assilli…..non la bevo……e infatti….mi guarda di traverso e dice….”…..Quella roba non la prenderò mai….stasera un paio di bicchieri di vino rosso….un paio di……”…..e intanto meno male che la salita è alle spalle…..

Elba

Io e il mondo non andiamo d’accordo….anzi, non siamo mai andati d’accordo….Come dicono Jessika e mia mamma….”…..Sei sempre tu che fai questione, che te la prendi con tutti, dovunque tu vada….”…..Non è del tutto esatto…o forse parzialmente vero….sono gli altri che non vogliono andare d’accordo con me, io ce la metto sempre tutta……ma quando esci di casa è davvero difficile ncontrare qualcuno interessante con cui parlare, con cui confrontarsi onestamente senza essere subito giudicati….xchè alla gente non piace ascoltare, preferisce commentare, anzi giudicare…..nel giudicare sono tutti maestri……E poi tutti legati ai propri interessi….ai loro 4 angoli della vita…..nessuno che ha voglia di cambiare, il coraggio di rischiare……solo soldi…..soldi…..e potere…..solo quello conta…..niente da dire….ognuno può fare ciò che vuole della sua vita…..ma almeno parlate al presente….non al passato e sempre con il se….”…..Se io non avessi avuto figli….se non avessi questo lavoro da 30 anni….se non fossi stato sposato….se…se…se….se vivevo la….se….se….”……vivere una vita di rinunce, continuare a rimandare e quando poi è troppo tardi, dare la colpa al destino o agli altri, come se fossero stati altri a farti fare le tue scelte….E io non posso pronunciarmi……non ho niente da dimostrare in termini economici….non ho neanche un lavoro, figuriamoci i soldi….e neppure figli…..tanto poi la risposta sarebbe sempre la stessa….C’hai poco da parlare tu, tanti viaggi, tanti cambiamenti, ma con quali risultati?…..non hai combinato un granchè….il granchè poi, sarebbe un bel lavoro e magari un bel conto in banca……conta ciò che hai, non ciò che sei….l’esperienza te la sbatti in mezzo ai coglioni….anzi più ne hai, specialmente nel lavoro e peggio è…..chiedono i curriculum, l’esperienza e poi scelgono solo chi sa stare zitto e abbassare la testa……e poi non hai figli, non puoi capire…..non posso capire e cosa dovrei capire?….e xchè non potrei?…..ci rimani solo di merda e ti fanno sentire una merda…..xfino Jessika in alcune discussioni ha puntato il dito contro le mie scarse riuscite e il mio passato…..non le posso dare tutti i torti, mi dispiace, più x lei che x me….devo ancora capire come ho fatto a perdere due nipoti….ma io non posso capire….

Chianti

Il Bob mi sembra cambiato…spero in meglio, soprattutto x lui, ma decisamente in maniera diversa verso di me e dopo 34 anni di vera e spudorata amicizia, la cosa mi mette pensiero…ovviamente la sua nuova compagna lo ha inidirizzato verso strade diverse e sicuramente migliori di quanto abbia potuto e possa fare in futuro io…ma vorrei sapere come stanno le cose, invece di chiamarmi dicendomi che viene a trovarmi x un week/end, farmi sbattere x un hotel e poi rinunciare il giorno successivo con una scusa che non sta in piedi e soprattutto che non è da lui…potere della fica, avrebbe detto mio padre…il pelo cambia gli uomini…e tanti amici li perderai così, senza una vera ragione, una vera spiegazione, si rinuncia ad anni di amicizia pur di non perdere la donna che ti sta accanto…Non ho mai voluto credere a queste parole, ma nel corso degli anni, ho dovuto, mio malgrado, dare ragione a mio padre…Oggi poi, sono 17 anni che la cara sorellona maggiore Giuliana, è volata via…lo avrei rivisto volentieri anche x questo, con Jessika è sempre più difficile parlare di passato, del mio passato, sembra non volerlo accettare, forse x Simona, x le mie scorribande, x i tanti errori…è qualcosa del quale con lei, è sempre meglio non parlare, fare finta di niente, girarci intorno x non creare inutili incomprensioni o spasmodici litigi ed invece forse, talvolta sento che un pò di sfogo potrebbe portarmi giovamento, senza cercare una spalla su cui piangere, senza voler essere capito, senza cercare nessuna spiegazione, comprensione…senza neanche…un forse…o un senza…

Francis Bacon

La conoscenza umana e il potere umano concordano nel senso che, quando la causa sia ignota, è impossibile produrre l’effetto. Per essere comandata, la natura deve essere obbedita…L’astuzia della natura è molte superiore all’astuzia dei sensi e della comprensione.