Chianti

Il Bob mi sembra cambiato…spero in meglio, soprattutto x lui, ma decisamente in maniera diversa verso di me e dopo 34 anni di vera e spudorata amicizia, la cosa mi mette pensiero…ovviamente la sua nuova compagna lo ha inidirizzato verso strade diverse e sicuramente migliori di quanto abbia potuto e possa fare in futuro io…ma vorrei sapere come stanno le cose, invece di chiamarmi dicendomi che viene a trovarmi x un week/end, farmi sbattere x un hotel e poi rinunciare il giorno successivo con una scusa che non sta in piedi e soprattutto che non è da lui…potere della fica, avrebbe detto mio padre…il pelo cambia gli uomini…e tanti amici li perderai così, senza una vera ragione, una vera spiegazione, si rinuncia ad anni di amicizia pur di non perdere la donna che ti sta accanto…Non ho mai voluto credere a queste parole, ma nel corso degli anni, ho dovuto, mio malgrado, dare ragione a mio padre…Oggi poi, sono 17 anni che la cara sorellona maggiore Giuliana, è volata via…lo avrei rivisto volentieri anche x questo, con Jessika è sempre più difficile parlare di passato, del mio passato, sembra non volerlo accettare, forse x Simona, x le mie scorribande, x i tanti errori…è qualcosa del quale con lei, è sempre meglio non parlare, fare finta di niente, girarci intorno x non creare inutili incomprensioni o spasmodici litigi ed invece forse, talvolta sento che un pò di sfogo potrebbe portarmi giovamento, senza cercare una spalla su cui piangere, senza voler essere capito, senza cercare nessuna spiegazione, comprensione…senza neanche…un forse…o un senza…

Proverbio Cinese

Meglio le sofferenze d’amore dei falsi baci di chi ci vuole male. L’affetto, l’amore, l’amicizia né al mercato, né al monte dei pegni.

Elba

Da quando frequento con più assiduità Jessika, Teresa sembra si sia allontanata definitivamente…alla faccia dell’amicizia che tanto reclamava…”…finchè, ovviamente, le dicevo, non ci sarà un’altra donna di mezzo…”…ho cercato di essere sempre sincero e le ho detto che non mi sembrava giusto continuare a scopare con lei ed uscire con un’altra…avrei potuto farlo, tranquillamente, senza problemi, ma comportarsi correttamente implica solo una grande dose di insulti gratuiti…stronzo, senza cuore, merda, tratti male le donne, te ne approfitti…sempre così, ormai li sò tutti a memoria…potrei farci un Bignami…del fine rapporto…si finisce sempre x dire di più…sebbene poi, con jessika non ci sia niente di importante…le voglio quasi più bene come amica che come compagna, anche xchè non si può dire di stare insieme, ci vediamo, usciamo, scopiamo, e lei, essendo stata sempre molto prevenuta con gli uomini…dicendo con frequenza…”….Non ti affezionare a me…gli uomini sono tutti stronzi…io li tratto male…ho il cuore gelido…non credo più nell’amore….non voglio farti soffrire e forse non dicendo come stanno le cose fino in fondo…”…non è il massimo quando inizi una storia nuova, non ti aspetti chissà cosa…ma…così rischi di bloccare sul nascere il più piccolo dei sentimenti…tanto poi, passerò da stronzo anche con lei…intanto continuo a passare le mie giornate al bar, mia sorella ne avrà ancora x un mesetto e forse più…il fido Apollo con me, da quando apro la mattina, alle 6, fino a sera…felice, come sempre…

Elba – Luglio 1992

Si chiuse la stagione con un passivo si oltre 35.000 euro…un buco in banca di quasi 30.000 dato che il nostro fido arrivava a malapena a 5.000…Dopo la riapertura il lavoro era crollato, ci fecere pagare a caro prezzo le nostre bizze…io passai x un delinquente che voleva malmenare due poveri dottori dell’Usl che non facevano altro che il loro dovere…ancora oggi il mio nome non è stato del tutto dimenticato e forse non lo sara’ mai….i bastardi non scordano facilmente…Mauro non mi perdono’ mai lo sbaglio commesso…sebbene abbia rigato dritto tutta la stagione seguente, lavorando e pagando, lavorando e pagando gli errori e i debiti accumolati….La fine stagione coincideva con la scadenza del contratto che ovviamente non rinnovai…cedetti la mia quota x circa 17.000 euro, i quali finirono direttamente in banca, a saldo della mia parte di scoperto…Ne uscii pulito in tutti i sensi, buttando al vento 2 anni di lavoro, i 15.000 euro iniziali e qualche altro migliaio pagato negli anni successivi…Il tutto pero’ non basto’ a far cambiare idea a Mauro, il quale anche dopo aver trovato un nuovo socio, continuava ad infamarmi a destra e manca, facendomi passare x l’unico responsabile dell’accaduto…Io invece, non ho mai detto un a parola fuori posto sul suo conto, sorridendo ad ogni nostro incontro negli anni successivi….Nel 2004 si reco’ a Firenze con un amico x comperare il vestito del prossimo matrimonio, capito’ x sbaglio nel bar dove lavoravo ed alla domanda…”….Che ci fai quì?…potevi chiamarmi…”….Notai un forte imbarazzo…non sapeva cosa rispondere…Umm…ma….sai….poi l’altro gli suggerì…”…Dillo..dai…dai…”…”….Mi sposo, disse…sono venuto a comprare il vestito…”…Rimasi di merda, non tanto x il mancato invito, ma x il semplice fatto di aver cercato di nascondere un giorno così importante, sebbene non fossi desiderato alla festa…Solo da allora ho capito il suo reale disprezzo x me e nonostante tutto, ho continuato e continuo a salutarlo quando involontariamente ci vediamo, di rado, xchè lui vive a Bergamo, ma in finale, sbagli compresi, siamo cresciuti insieme…