Elba


Allora è vero..,,Un altoatesino dopo aver chiamato sua moglie diverse volte, senza aver ottenuto risposta, la chiama per nome.,..Heidi Heidi vieni a vedere dice…Sti cazzi allora è vero…Heidi esiste….e io che pensavo fosse solo un personaggio dei cartoni animati..,Le assomiglia anche un po’…..ho pure conosciuto Heidi in carne ed ossa….prendiamola a ridere, la stagione appare segnata….ho aspettato tanto e mi sono beccato le due peggior stagioni in assoluto degli ultimi 30 anni….e va bene così, canterebbe Vasco Rossi, senza parole..,,,

Piombino

Le prime perplessità sono nate per il decesso avvenuto il 9 gennaio, a seguito di un’importante e inspiegabile emorragia in una paziente ricoverata. Le analisi hanno poi evidenziato la presenza di eparina e, il 14 marzo, la deduzione che ci potesse essere un intervento esterno alla morte del paziente. Si è iniziato a cercare nelle cartelle cliniche per vedere se ci fossero stati altri casi di sangue non coagulato e ne sono emersi altri 8. Secondo le indagini, la donna è ritenuta responsabile del reato di omicidio volontario continuato, avvenuto nel 2014 e 2015, nei confronti di 13 pazienti tutti ricoverati, a vario titolo e per diverse patologie….”…..Mamma, dico, mentre lei sta sistemando il letto, al suo primo giorno di ricovero….meno male che ti hanno chiamato in ritardo….hai visto che succedeva qui in ospedale….?….”……”…..Ho sentito, risponde….ne parlavano prima le infermiere….ma mica qui dove sono io?….”….”….Come no….lavorava proprio in anestesia e rianimazione….ha seccato pure una paziente che si era sottoposta come te ad un intervento all’anca….”……”…..Ma vai vai, dice….ma con chi se la prendeva?….”….”….Se la prendeva, rispondo, con chi parlava troppo, xciò cerca di stare zitta e tranquilla….”….”….Io io, dice….no ho ancora parlato con nessuno….”….”….Dai che scherzo….comunque ne ha fatte fuori 13, dovrebbero bastare….”….”….Come dovrebbero?….siamo al sicuro o no?….”….”…..Ma si, rispondo…ormai è già al fresco e prima che ne esca fuori….vai….mangiati un panino che da stasera ti terranno a stecchetta….Mia sorella intanto finisce di sistemare la borsa….pigiami, vestaglie, ciabatte, fazzoletti, mutande….ecc….”….E che vai in ferie?….dice soridendo….”….”….Non si sa mai cosa può succedere…dice mia mamma…..”….”….Infatti le dico…non si sa mai cosa può succedere in corsia……specialmente la notte…..”……”….Tanto io non parlo con nessuno, ribadisce mia mamma….zzzz…..muta come un pesce….”…..

Charlie Chaplin

E’ un dono incontrare qualcuno cui tu piaccia così come sei. Nel complesso ti giudicheranno sempre. Quindi vivi e fai quello che ti dice il cuore. La vita è come un’opera di teatro che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e piangi prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.

Elba

Il Bob mi affianca ad un suo collega d’azienda, nella speranza che si liberi un posto anche x me..”..Intanto fai esperienza, dice, poi si vedra’…almeno sei impegnato in qualcosa…”…Dicono tutti cosi, poi quando si arriva a parlare di busta paga, si tirano subito indietro…dopo aver pranzato vado e trovo un ragazzo sulla trentina, ben vestito che mi sta aspettando per partire…dopo un breve lasso di tempo a parlare del piu’ e del meno, scivoliamo sul personale. Appena parlo di donne, cambia espressione, diventa serio, quasi incazzato e dice..”..Sono stato innamorato pazzo di una bellissima donna, la coprivo di regali, guadagnavo bene, la portavo in Costa Azzurra x i w/end, vestiti firmati, i migliori locali di Firenze…poi un giorno torno a casa e la trovo che scopava con un altro..”..”..A volte succede…rispondo..insomma la faccia a scemo ce l’hai guardandoti bene…penso…”..”…Perche’ e’ una troia, continua urlando…”…Impugna con forza il volante, accelera…”…Se l’avessi con me, ora…la farei volare di sotto, a picco sugli scogli…e io giù con lei…zoccola che non è altro…”…Minchia questo è fuori per davvero…Mi torna alla mente il film di Troisi, quando chiede un passaggio sull’autostrada e viene caricato dal matto..”…Hai ragione gli dico, ma ci sono cose peggiori, devi guardare avanti…”….”…Io l’amavo, risponde, sono passati quasi 3 anni e non riesco ancora a farmene una ragione…”…Continua ad urlare, accende una sigaretta, cerco di distrarlo…”…Se vuoi, dico, ti faccio conoscere qualche ragazza e…”…”…Non voglio piu’ conoscere nessuna ragazza, anzi, vorrei….”…”…Ascolta, se vuoi guido io, conosco meglio la strada, sai, dato che sei un po’ nervoso…”..”…Non me ne frega piu’ un cazzo di niente, risponde, io l’amavo e lei…e lei…e lei…mi ucciderei…subito…”…No…no rispondo…subito…no…no…Mi viene da ridere, penso a lei, che si faceva fottere da un altro…e questo cretino se le è anche meritate…vaffanculo…ora mi hai rotto il cazzo gli dico…accosta e fammi scendere….”..”… Si ferma di scatto, mi guarda con lo sguardo di un pazzo schizofrenico, con le mani che ancora afferrano con forza il volante…abbassa la testa….andiamo a prendere un caffe’ dice…”….Vorrei ancora urlargli vaffanculo…ma mi fa quasi pena…

ottobre 2007

Chiamo il Bob, e’ un po’ che non lo sento…questo mese festeggeremo i nostri 30 anni di amicizia…nel bene e nel male e proprio quando eravamo nella merda fino al collo che e’ venuta fuori la vera amicizia… ci siamo conosciuti sui banchi di scuola della prima ragioneria…ed e’ nato dubito un forte feeling tra noi due…”….Ammazza, e’ un pezzo che non ti fai sentire, da quando ti sei messo con la Tiziana, sei divenuto…irreperibile…”…”….Lo so’, scusa, ma sono anche preso dal lavoro…troppo e troppo pochi i soldi che rimangono…e le banche che rincorrono..”….”….Eppure, dico, pensa, avevamo aperto un locale 6 anni fa’, dove tutti ci prendevano x il culo….dato che si chiamava Ratatouille…ora e’ divenuto un film di successo della Walt Disney…”….”…Hai visto?…chi l’avrebbe detto…vedrai che le cose cambieranno, che prima o poi gireranno anche x noi….risponde…”….”…Speriamo…ce la passiamo da un casino all’altro…ma anche io sono fiducioso, x lo meno cerco di esserlo…”….In effetti non e’ stato un bel momento x entrambi, sono anni che gira tutto al contrario…ma non abbiamo mollato e non lo faremo di certo ora…Stappo una birra, un brindisi anche via cellulare, x i nostri 30 anni…appena poi saro’ piu’ libero, festeggeremo meglio, come ai vecchi tempi…E’ piu’ di 24 ore che non sento Teresa, la prima volta in piu’ di 3 anni…il difficile, comincia adesso…