Elba

Oggi è ancora nuvoloso, sono al parcheggio per sfamare i gattini nati lo scorso maggio. Ho chiesto aiuto a destra e manca, a tutte le associazioni animaliste possibili, ma niente, animalisti quando vogliono loro, animalisti, ma de sto cazzo. Il mare si gonfia e ribolle senza posa, come se un irritabile mostro vagasse nelle sue profondità. Le onde hanno ormai mangiato entrambe le spiagge, due spiagge  simili, divise dal promontorio sul quale ho il baretto ma a seconda della corrente quando il vento calerà, una di loro sarà ricoperta di alghe e l’altra invece completamente ripulita, misteri della natura. Continuo ad aspettare. Che cosa? Che si possa tornare a lavorare? Che si apra qualche porta? O che si chiuda? Il vento sibila. Ed io continuo ad aspettare.

Elbaultima modifica: 2021-01-01T14:40:49+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento