Firenze

Ventitrè anni sono passati, caro babbino, eppure talvolta mi appari nei sogni come se nulla fosse successo, come se il tempo si fosse fermato quando ancora eri al nostro fianco, fiero e felice della famiglia che avevi creato.

Firenzeultima modifica: 2015-04-03T08:07:50+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento