Marzo 2009 – Elba

….”….Finche’ stavamo insieme, dice Teresa, ero io a prendermi cura di te…ora che sei solo, riguardati, non sei piu’ quello di una volta…non puoi piu’ fare certe cose…anche se sei guarito non puoi fumare le canne, bere…hai una cicatrice su’ quel cazzo di cuore, mettitelo bene in testa, non ce l’hai sul ginocchio o sul braccio…”…”…Hai ragione, rispondo, che vuoi che dica…ok…ok… non ho fatto vita sanissima, ma neanche troppo sregolata…qualche canna, qualche birra…comunque via, cerchero’ di limitare ogni…abuso…come dicono i medici…lo sai, ci sono momenti di umore migliore, altri dove ti senti una merda, dove tutto va’ male…psicologicamente sono a pezzi, ho fatto tanti sbagli in vita mia, ma me ne sono anche successe di tutti i colori, cazzo…troppe, troppe…mi e’ stato dato tanto , ma mi e’ anche stato tolto tanto….e cio’ che hai perso non tornera’ piu’….anzi ti fa’ ancora incazzare il fatto di non poter sapere cosa sarebbe successo se…questi cazzo di se…se…se…se…affanculo anche loro…il dolore, come diceva Hesse, non conosce stagioni…x quanto non faccia altro che cercare di sorridere alla vita, mi porto dietro una montagna di paure, fucking flashback e una canna e una birretta fanno sempre una gran compagnia….affanculo…”…Metto su’ un cd si De Gregori…La donna cannone…che coincidenza…l’asfalto corre via sotto i piedi…come le parole…e senza pane e senza sete…e senza ali e senza rete voleremo via…cosi’ la donna cannone, quell’enorme mistero volo’… tutta sola verso il cielo nero nero si incammino’…tutti chiusero gli occhi…e in un attimo esatto lei spari’…altri giurarono, spergiurarono, che non erano mai stati li’…

Marzo 2009 – Elbaultima modifica: 2009-03-16T14:55:00+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento