Londra 1989 parte tredicesima

Allora Toscano hai fatto mega trasloco? Toscano mi sa di sigaro chiamami fava che mi si addice meglio. Ok ma anche Milanese sa di cotoletta, mi basta Carlo. Siamo andati stamani e meno male lui era impegnato con altri clienti. Abbiamo preso le chiavi e finalmente dopo quasi due mesi mi sono seduto in santa pace su una tazza wc senza patemi d’animo. Che soddisfazione dice Carlo, venire a Londra ed essere contenti dopo due mesi di fare una bella cacata. Però ho visto delle piattole nella doccia dico. Le piattole stanno nel pulito, pensa sono state la salvezza di Papillon quando lo chiusero 5 anni al buio. Le cucinerò insieme ai formaggi del Francese , mangia solo quelli di tutti i tipi, molli, cremosi, stagionati, freschi ma il colesterolo non esiste in Francia? Per quello neanche il bidet pensa come sono messi e pensano di essere i migliori risponde Carlo. Ti è passata l incazzatura chiedo. Ma si non ho nulla contro di te, ma qui ci siamo ritagliati il nostro spazio, lo sanno che siamo diventati amici ma a loro basta che fai il tuo, che friggi quintali di questa merda e stop. Dove credi di andare se esci da qui. Non sai ancora niente di Inglese saresti punto è a capo. Lo so che ti annoia come lavoro ma cosa è che non annoia a lungo andare? Il senso dell’umorismo rispondo. Ti invidio sai, riesci sempre a sdrammatizzare, sei un eterno Peter Pan, hai la dote di farti scivolare tutto addosso, sembra che vieni da un altro mondo, che non te ne frega un cazzo dì nessuno, ma poi sei però una persona piacevole con la quale si può affrontare qualsiasi discussione. Dai Milanese mi fai emozionare così ci conosciamo da poche settimane e già mi fai questi complimenti, non sarai mica Frocio anche te, sai qui mi sembra quasi una moda.  Lo vedi come sei, io ti faccio un discorso serio e tu.Passo i soliti metri di carta a George con la quale pulisce l’olio che esce dalla friggitrice, sembra quasi contento dell’ enormità di patatine che frigge. Best fries in London gli dico. For sure risponde, look at me next month they will be 5 stars. Good boy rispondo, infilatele in culo quelle stelle. Sorry risponde I didn’t understand you. I said it’s good to have five stars I will have only one next month. Wait wait you will have five stars next May. I hope so ma ci dura qui fino a maggio? Carlo mi dice di trovarci domani alle due a Finsbury Park… esci dall underground e vai a destra ci sono una serie di takeaway ti aspetto la’. Dove c’è il Chinese rispondo. Si ma per gli esercizi bisogna aspettare Martedì. Ok dico intanto ripasso. Carlo ride scuotendo la testa, io lo stesso, George pure, il manager ci vede e inizia la lagna. Move move your ass bloody Italians.

Londra 1989 parte tredicesimaultima modifica: 2021-04-05T11:44:41+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento