Elba

Una barzelletta…neanche….fosse stata una barzelletta almeno c’era da ridere….invece, manco piangere….il padrone, gran figlio di….ma neanche quello, troppo anziana sua madre, diciamo bastardo dentro e fuori, xchè dopo due mesi di tira e molla, ieri mattina si è presentato con il precedente gestore, asserendo che ancora non aveva dato la disdetta e che poteva ancora impugnare il contratto…Io avrei impugnato un’altra cosa e gli avrei dato una bella palata nella bocca….il Bob invece, dopo un momento di smarrimento dovuto all’incredibilità della risposta ricevuta, ha provato un’ipotetica mediazione, visto che dopo averci tagliato le gambe, il padrone del campeggio ha pure detto….”…..Gli ho rinnovato il contratto ma precisando che avevo già preso un accordo con voi due e che xtanto potreste collaborare….”….”….Collaborare dove?….ho risposto….3 galli in un pollaio non vanno da nessuna parte….e poi dopo tutto questo tempo perso x te, dove abbiamo contattato ed incontrato svariati fornitori, facendoci fare i prezzi migliori sui prodotti, tirato giù menù di apertura e pure quello Pasquale, controllato ciò che c’è e ciò che manca, ora arriva lui a gestire e noi a fare che…i suoi schiavetti….?….ma vattene affanculo….andiamo Bob….lasciamo perdere…..di questo posto e di questa gente non ne voglio più sapere….”….Il gestore non apre bocca, anzi forse si trova con un problema in meno, sarà affiancato dalle solite figure che rendono poco ma che costano poco, ma visto come si è presentato, (con un maglione da cacciatore, un paio di jeans di pessimo gusto da dove sbucava sulla sinistra un pacchetto di Marlboro, magari in estate lo porterà sulla spalla sotto un t-shirt bianca, stile anni ’70) anche la qualità del cibo avrà ben poco di fresco e di qualitativo, ma sinceramente non me ne frega un cazzo….mi girano le palle xchè ho rinunciato a diverse posizioni che si erano presentate nelle scorse settimane xchè ormai avevo dato la parola a questo emerito cretino….”….Il destino ha voluto così, dice il Bob….meglio non andare contro….”….”…Più che contro, mi sembra solo salita….rispondo…salita dura….”….

Charlie Chaplin

E’ un dono incontrare qualcuno cui tu piaccia così come sei. Nel complesso ti giudicheranno sempre. Quindi vivi e fai quello che ti dice il cuore. La vita è come un’opera di teatro che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e piangi prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.

Elba 2006

Ultimo giorno di cortisone. Faccio colazione con mia mamma, aspetto che venga l’ambulanza x portarla all’ospedale, dove si sottopone a quotidiani cicli di fsioterapia. Mi lavo, prendo la scatolina dove tengo le rimanenze delle pasticche tagliate, ora sono a 2 milligrammi. La guardo, bianca come senpre, che aspetta di sciogliersi dentro di me, la butto giù sperando che mi lasci una volta x tutte…non ti voglio più vedere…bastarda…con Apollo, decido x una passeggiata senza usare la macchina, c’è il sole, si sta bene, il cane tira avanti veloce, si ferma ai primi alberi, annusa il terreno, come usa fare, prima dei suoi bisogni…dalla destra sbuca un enorme cane nero. Si guardano, fissi negli occhi, orecchie alzate, tutti e due maschi, tiro Apollo con il guinzaglio x allontanarlo, l’altro invece attacca…si alzano e si prendono, testa contro testa, tiro, urlo, allungo la gamba sinistra x allontanare l’altro e nella colluttazione Apollo mi addenta la coscia come fosse un panino con il prosciutto… sento i suoi denti infilarsi dentro la mia carne e velocemente tornare fuori alla ricerca dell’ avversario…Ancora qualche urlo e il cane nero si allontana. La gamba mi fa male, tiro giù i pantaloni e vedo scorrere del sangue. Vado al pronto soccorso…mi curano la ferita con un’antitetanica e antibiotici da prendere x una settimana. Non so se ridere, piangere, urlare, guardo Apollo…proprio te gli dico…mi guarda e corre verso casa…ha fame…

Elba

Ci sono giorni nei quali Massimo  ti fa passare la voglia di ascoltarlo da quanto è polemico, se beve poi ce l’ha con tutti, lui compreso….ma quando è in giornata ti fa morir dal ridere…anche se sono sempre le solite battute di 30 anni fà…nelle ultime settimane non becca una donna neanche a pagarla…”…Mi sto’ spaccando dalle seghe dice…3 il giorno non ce la faccio più…”….”…Ammazza…o che filmino ti guardi?…”….”….Filmino?….m’arrapo anche se guardo un film western…basta che dicono…amore…bacio…e via…sono già eccitato e parte la prima…se poi lui allunga le mani e la spoglia…è finita…se non trombo impazzisco…non ne becco una libera di testa…tutte con i soliti problemi…la casa, i figlioli, il lavoro, i soldi….ma facciamoci una bella scopata prima e poi ci pensiamo…”…Meno male che almeno questo x me, non è stato mai un problema e senza troppa falsa modestia, i problemi sono stati, ma di abbondanza…anche se poi, quella che ti interessa davvero non la becchi mai e se la becchi non è mai come pensavi fosse, in pratica dopo poche settimane ti è già venuta sulle palle…Jessica mi manda un sms…”…1 air crew 2 back hunting 3 hiresh 4 indomito 5 le vie infinite 6 noble alfa 7 red kim…”…”…Jessica rispondo…ma che cazzo stai a scrive…”….”…Non capisci un cazzo dice…prima finisci di leggere il messaggio…sono nomi di cavalli, ne devi scegliere 3, poi ci penso io a scommetere…”…E’ la prima volta che conosco una donna che scommette sulle corse dei cavalli…la parte british presa dalla madre inglese, si fà sentire…lo si nota anche nell’abbigliamento ed in molti modi di fare non consoni alle donne italiane…Lucia invece, si avvicina e si allontana come un elastico…dipende da come le gira…passa dalla totale tranquillità a situazioni di disagio come se andasse a fare le analisi del sangue, la sento impaurita, tesa…se solo ti metto in soggezione x telefono…allora….e non ho proprio voglia di perderci tempo in inutili e noiose spiegazioni…spiegare poi cosa non lo so…non ci vediamo neanche…le donne sono un mistero irrisolto, hanno menti diaboliche…non fidarsi di una donna neanche da morta, diceva mio nonno…riescono sempre a pensare oltre il presente, ti fanno domande alle quali non sei pronto a rispondere, xchè tu non arriveresti mai a pensare a tanto…affanculo…