Elba

Passiamo l’ultimo giorno dell’anno in piazza, con e fra amci…fa freddo….in un bar c’è il Bob che canta, beviamo e cantiamo fino alla mezzanotte….le solite canzoni, niente di speciale, un Karaoke senza testi con parole inventate, specialmente quelle in Inglese dove il ritmo ha sempre la meglio anche sulla più fantasiosa traduzione….fuori trovo Marcello, amico e parrucchiere di fiducia, facciamo un brindisi e ci salutiamo dove qualche cazzata sparata riguardo al freddo, pungente e fastidioso e al fatto che lui sia nativo di Piombino, cosa che sovente ama rimarcare e far notare la differenza tra lui….del continente e noi dell’isola…..ridiamo e ci scambiamo gli auguri…..lo ritroverò più tardi in altro bar mentre festeggia con il Bob e consorte….facciamo qualche altro giro in piazza dove suonano una buona musica ma dove il vento forte e freddo lo fa da padrone….andiamo a letto neanche troppo tardi….Stamani chiama il Bob, poco dopo l’una….Marcello se ne è andato nel sonno….”….Non ci credo rispondo…ti hanno fatto uno scherzo….”…..Telefono ad Andrea che invece non sa nulla….”…..E’ uno scherzo…eravamo insieme fino a poche ore fa….impossibile….risponde….faccio un giro di telefonate e ti richiamo….”…..Ci sentiamo pochi minuti dopo….”…..E’ tutto vero…..affanculo….”….

Elba

Non bastava essere giudicati x cosa dicono gli altri, ora ti giudicano perfino x cosa scrivono, il tuo operato sul lavoro è come un’azione in Borsa, sale e scende a seconda delle recensioni che vengono scritte sull’Hotel….talvolta buone, talvolta meno e magari trovi pure lo stronzo che dietro il solito nickname ha deciso pure di parlare e sparlare di te, senza un valido motivo, forse xchè non gli rimanevo simpatico, forse x qualche stupida battuta che a memoria non ricordo di aver fatto recentemente, anche xchè lo stronzo parla di una settimana di vacanza, nella quale stranamente avevo fatto un riposo e ben 4 fuori dinner….se ne vada affanculo lui e quella stronzata di Trip advisor…..tanto c’era da stare allegri….in un posto dove il buongiorno e buonasera, x molti dipendenti è un opzional….lo è perfino il buon appetito, ma quando non scorre buon sangue è pure superfluo dirlo con troppi Giuda che aspettano in ansia il tuo prossimo errore…..Eppure, gli orari x una volta nella vita, non sono massacranti, ne è gelosa pure jessika, la quale invece si deve sobbarcare colazione, pranzo e cena senza riposi….bastardi, lucrare sulle spalle altrui….me ne sbatto se sei pieno e lavori troppo….assumi una persona in più e fai tirare un sospiro di sollievo a chi dallo scorso Aprile non hai avuto un giorno di riposo….ma almeno, l’ambiente, pur non essendo un granchè è digeribile e poi fa delle belle mancie….cosa da non sottovalutare, visto lo sfruttamento che c’è in giro…Io ho più tempo libero, ma guadagno meno e soprattutto non riesco mai a digerirli completamente….

Elba

Camminando x strada, a meno di una settimana delle prossime elezioni comunali, tutto di un tratto in molti sembrano ricordarsi di te…chi non ti mai salutato o lo ha fatto a malapena e forse controvoglia, chi ti conosce appena o ti conosce a fondo ma in fondo se ne è sempre fottuto di te, chi non ti conosce e rispolvera una vecchia amicizia scolastica o di cortile, chi si complimenta con la recente mostra che di sicuro non avrà neanche visitato, chi si aggrappa al luogo di lavoro e magari è rimasto indietro nel tempo, visto che rammenta situazioni e persone con le quali non ci lavoro più da anni….e poi arrivano le false promesse, tutte uguali, indipendentemente dallo schieramento….i nostri punti fondamentali…..il lavoro, il commercio, la famiglia, la casa, la scuola, la sanità e il budello di su mà ce lo aggiungo io….tanto non cambia nulla e  nulla cambierà, nessuno si ricorderà di te dal prossimo lunedì, nessuno si fermerà a salutarti, nessuno ti chiamerà ed io continuerò a mandarvi affanculo banda di ruffiani mangia pane a tradimento come diceva  il vecchio Fabio, non avete mai avuto bisogno di me, xtanto il mio voto di merda, carissimi amici non l’avrete….continuate a rubare che in fondo è l’unica nostra certezza e l’unica cosa che sapete fare…..

Elba

Ed allora si cambia, non c’erano più le condizioni….mi sentivo sfruttato, anzi preso x il culo e come ho detto anche al Maitre con il quale ho sempre avuto un ottimo rapporto e con il quale avrei comunque continuato il rapporto di lavoro, mi aspettavo qualcosa di più specialmente dalla proprietà, dopo quello che ho dato e fatto lo scorso anno….Invece x loro e x quella testa di cazzo del consulente che non ho avuto il piacere e che comunque non ho voluto conoscere, xchè di merde non ho già incontrate abbastanza, ero solo il solito numero, un numero del personale, senza valore, il quale non merita neanche un grazie ma che ha ancora tanta voce da poterli mandare affanculo, senza rancore….

Elba

Vado x ritirare la cartella clinica di mia mamma….mi dicono di andare dalla medicina, terzo piano, al pronto soccorso….una volta al pronto soccorso mi rispediscono al terzo piano, ma del dottore neanche l’ombra…torno giù al piano terra ma mi rispediscono in medicina…finalmente una infermiera mi dice che forse, sarebbe meglio aspettare…”….Sa i dottori sono sempre in movimento…”….Ne approfitto x salutare quelle, che da oggi dovrebbero essere le ex compagne di camera di mia mamma….Sulla sinistra una signora mora, forse vicino ai sessanta, portati bene, ma male se invece ne ha poco più di cinquanta….Sta urlando alla figlia che non vuole fare la colonscopia….”….Mai e poi mai mi metteranno quel tubo nel culo…neanche se mi sparano la faccio…”….La figlia, visibilmente imbarazzata non sa che risponderle….si avvicina alla finestra e guarda fuori con rabbia le persone che stanno correndo sotto la pioggia x raggiungere la macchina…forse vorrebbe essere già là anche lei, x evitare queste figure di merda che sua madre le fa fare, che intanto continua ad andare su e giù x la camera, imprecando contro tutto e contro tutti….Un’altra signora seduta sul letto di fronte si alza, si tira giù il pannolone ed inizia ad urlare…”….Ora la faccio…ora la faccio…ed inizia a pisciare sul letto…”…..In effetti sembra la più fulminata di tutte….sembra in bilico fra il reparto di medicina e quello di psichiatria e forse gli infermieri che accorrono, la spingerebbero volentieri nel secondo, ma intanto si limitano a cambiarla e a sedarla…..Sento la voce con il solito timbro calmo del dottore che mi sta cercando…le vorrei salutare con un arrivederci, ma in questi ed in questi posti è meglio non pronunciarsi….opto x un….”….Saluti a tutte….e non fate tardi stasera…”….qualcuna sorride, altre forse, mi prendono x pazzo…

Elba

Non basta una lunga e tediosa discussione…c’è pure lo strascico, merito di questi fucking cellulari….un sms dietro l’altro con altri discorsi, punzecchiature, cose non dette in passato, morali, xchè le donne pensano sempre di dover insegnare qualcosa….loro non sbagliano mai e selo fanno è comunque colpa nostra…o altrimenti ti dicono…l’ho fatto x te…dovresti essere solo il loro sottomesso preferito…non fare quello, fai questo, xchè hai fatto quello, con chi, dove, xchè, lo sapevi, non lo sapevi, sei bugiardo, sei così non devi essere così….ma andatevene affanculo…con le vostre menti malate….

Elba

E per riposare mi tocca fare il turno di notte, anche se la mattina sono quasi costretto a spararmi il breakfast, con l’inevitabile allungo di almeno un’ora, regalatomi dal Maitre, il quale sapendo e commentando sarcasticamente il mio incarico…hai dormito bene? chiede….hai bisogno di un lettino?…sei stanco?…. invece di farmi finire prima, ore fra l’altro gratuite e regalate xchè non ci prendo un euro, finisce x trovarmi qualcosa da fare….come mettere i flutes sui tavoli x toglierli poi la sera prima di cena….ripassare la sala appena fatta…togliere polvere inesistente da scaffali o preparare piatti di servizio….tutte cose che potresti preparare tranquillamente la sera prima della cena ed andartene affanculo un paio d’ore prima la mattina…

Elba

Non riesco ad azzaccare neanche i numeri che talvolta sogno nelle mie agitate notti…agitate xchè mi girano i coglioni, inutile cercare altre scuse…incazzarsi x un gioco stupido come il lotto è da vere teste di cazzo….ma in quei pochi spiccioli che ci butto, ripiego le mie vaghe e forse nulle speranze di riprendermi un pò, nell’attesa che qualche cazzo di lavoro salti fuori…oggi ho anche mal di testa e poi magari mi passa in tv quella orrenda, odiosa, cretina pubblicità di Molly, le pillole, ovviamente non dure, che risolvono il fastidioso dolore, con quel deficiente poi, che risponde alla domanda sulla sua presunta emicrania…con….un…capsule…e quella stupida di Molly che fa una faccia da schiaffi, quasi sorpresa x quella grande battuta….del cazzo…..spaccherei tutto…affanculo…

Elba

Un mio vecchio amico da poco tornato single e non x sua scelta, xchè la moglie lo ha semplicemente cacciato fuori casa, mi dice se abbia mai provato ad andare in analisi…”….Si…rispondo…le ho appena fatte…ma quelle del sangue…ho anche tutti i livelli al massimo…colesterolo, trigliceridi, glicemia e pure transaminasi….il periodo nel Chianti fra finocchiona, saluni, bistecche, rostinciana e vino rosso mi ha piegato…mi resta solo una bella dieta da fare…altro che analista….mi ci vuole ma un lavoro, porca di quella troia maiala…affanculo anche Grillo…ho perso tempo anche con lui…discorsi, discorsi e si continua a navigare nella merda…”….Mi guarda scorcentato, anche un pò impaurito, forse xchè quando mi incazzo il mio tono di voce sale a dismisura….”….Scusa, risponde, non volevo…sai…credevo che…a me ha fatto bene…tenevo molte cose dentro e lui me le ha tirate fuori…”…Beato a te…ti ringrazio comunque gli rispondo…io le cose non le tengo mai dentro e gli analisti li prendo a calci nel culo…Blue è ancora in calore…siamo al decimo giorno…pensavo peggio…mi segue come un’ombra…anche Apollo non mi mollava mai, ma lei è diventata la mia seconda anima….Andiamo vigliacca…