Pedro Vidal

L’invidia è la religione dei mediocri. Li consola, risponde alle inqiuetudini che li divorano e, in ultima istanza, imputridisce le loro anime e consente di giustificare la loro grettezza e la loro avidità fino a credere che siano virtù e che le porte del cielo si spalancheranno solo x gli infelici come loro, che attraversano la vita senza lasciare altra traccia se non i loro sleali tentativi di sminuire gli altri e di escludere, e se possibile distruggere, chi, x il semplice fatto di esistere e di essere ciò che è, mette in risalto la loro povertà di spirito, di mente e di fegato. Fortunato colui al quale latrano i cretini, xchè la sua anima non apparterrà mai a loro.

Fernando Pessoa

La metafisica mi è sempre sembrata una forma comune di pazzia latente. Se conoscessimo la verità la vedremmo; tutto il resto è sistema e periferia. Ci basta, se riflettiamo, l’incomprensibilità dell’universo; volerlo capire è essere meno che uomini, perché essere uomo è sapere che non si capisce.

Tiziano Terzani

“Attento”, disse. “Quella dei libri è tutta conoscenza di seconda mano, conoscenza presa in prestito. Non vale granché”. […]
L’altra via, secondo il Vecchio, è quella dell’esperienza. L’esperienza fatta su se stessi. Il vero capire non avviene con la testa, ma col cuore. Si capisce davvero solo quello che si è provato, quello che si è sentito dentro sé.

To Simona

Proprio un paio di notti fà, ti ho sognata….sembrava così vero che parlando con le tue amiche hai detto…”…E’ un periodo che faccio brutti sogni…”….E capirai…ti volevo dire…il 12 si avvicina…ed ho pensato…ora le dico di stare in casa tutto il giorno, giovedì 12…così non le succede niente…niente incidente…niente di niente e tutto torna come prima…poi ho anche pensato…Ma può succedere che una persona morta ritorna e riusciamo a cambarle il destino?…poi mi sono svegliato…ed ho sorriso…

Ho guardato dentro una bugia
E ho capito ch’è una malattia
alla quale non si può guarire mai
E ho cercato di convincermi
Che tu non ce l’hai
Eh……
E ho guardato dentro casa tua
E ho capito ch’era una follia
Avere pensato che fossi soltanto mia
E ho cercato di dimenticare
Di non guardare
Eh……
E ho guardato la televisione
E mi è venuta come l’impressione
Che mi stessero rubando
Il tempo e che tu
Che tu mi rubi l’amore
E poi ho camminato tanto e fuori
C’era un gran rumore
E non ho più pensato
A tutte queste cose
Na na na na na na……….
Na na na na……..
Na na na na…….. Eh
E ho guardato dentro un’ emozione
E ci ho visto dentro tanto amore
Che ho capito perchè
Non si comanda al cuore
E va bene così
Senza parole
Senza parole
E va bene così
Senza parole
E va bene così
E guardando la televisione
Mi è venuta come l’impressione
Che mi stessero rubando il tempo
E che tu
Che tu mi rubi l’amore
Ma poi ho camminato tanto e fuori
C’era un grande sole
Che non ho più pensato
A tutte queste cose
tataira…….
E va bene così
Senza parole
E va bene così
Senza parole
E va bene così
Senza parole
E va bene così
Senza parole
E va bene così
Senza parole
Senza parole

Elba

Niente di nuovo, tranne che il lavoro è decisamente calato…Il Maitre alterna giorni di buon umore ad altri dove scassa continuamente le palle…devo solo adeguarmi e fare in modo che non abbia da ridire su ciò che faccio…Il lavapiatti Tunisino che viene dall’interno della Toscana, mi chiede dove può trovare una stanza a poco…”…Devo pagare l’affitto dove vivo tutto l’anno, mandare a casa i soldi x far studiare mio fratello, x aiutare il babbo e la mamma che sono vecchi…non posso permettermi un’altra grossa spesa…”…”…E dove dormi?…chiedo…”…”…In macchina, mi faccio la doccia al diurno…e…aspettiamo…Allah provvederà…”….sorride…ha una dentatura bianchissima…certo che dopo essersi spaccato il culo fra piatti, pentole, lavello e lavastoviglie, andare a riposare fra due scomodi sedili non è il massimo…speriamo che qualcosa di meglio possa uscire…Anche con Jessica andiamo a fasi alterne…non le vanno a genio certe mie amicizie…ma non posso cambiarle a quasi 50 anni…certe cose che continuo a fare…e cadiamo in stupide discussioni delle quali ne ho le palle piene…la facevo più tranquilla…non capisco xchè le donne hanno sempre cattivi pensieri in testa…a queste condizioni…meglio stare soli…