Londra 1990 parte ventesima

Arrivo tardi e di corsa, ormai gli allarmi bomba sono sempre più frequenti, chiudono anche se trovano un pacchetto di sigarette in terra. Trovo Carlo in assoluto silenzio. George invece mi saluta facendomi il solito occhiolino. Good morning Luca dice. Good morning George rispondo con un sorriso ostentato. Mi metto a friggere e riguardo Carlo, chissà che cazzo gli passa per la testa, magari pensa alla compagna o magari ieri sera ha esagerato con le birre. Vedi Toscano dice…Chi sa ascoltare ti sente anche quando non dici niente….E chi era dei due che ascoltava chiedo…Entrambi, noi due ci si capisce senza proferire parola. Se lo dici te Maestro, io però non ho sentito niente. Infatti risponde ma ti sarai fatto delle domande sul perché ero in totale silenzio. E vedrai di solito parli, se poi da ora bisogna capirci con il silenzio, non lo so ci proverò, io so essere anche silenzioso, c’è già tanta superficialità in giro che talvolta è meglio non ascoltare. Sai dico, questo però te lo dico a parole perché con la mente non ci riesco, ho ricevuto la lettera di risposta di mia nonna ottantenne. Davvero dice lui, le scrivi? Si, sai la sera ho ben poco da fare, a parte gli esercizi di Inglese, sparare qualche cazzata al Francese, che comunque mi ha migliorato tanto con la lingua, di Inglese non capisce un cazzo però ha pazienza nel spiegarmi il significato delle parole che non conosco, ma talvolta fra parlare in Inglese di giorno, Francese la sera e pensare comunque in Italiano ho la testa in frantumi, così per staccare ho iniziato a scrivere a mia nonna che risponde sempre con piacere, celerità, tutte lettere semplici, con una calligrafia abbastanza infantile, sembra quasi che non stacchi mai la penna dal foglio, sai credo non abbia finito neanche le elementari. Vedi Toscano risponde, il potere della lontananza, di non avere niente, di essere completamente soli e soprattutto cavarsela da soli e con pochi soldi, ti fa scavare dentro di te. È come quando digiuni e il tuo fisico  va a ricercare energia per andare avanti. Lo avresti mai fatto a casa di scrivere a tua nonna, magari la andavi a trovare anche raramente, ti saresti messo la sera a studiare Inglese o andare a dormire con un Francese che non parlava Italiano? La maggior parte dei tuoi coetanei come del resto i miei, ci corrono solo pochi anni tra noi, vivono in famiglia, magari lavorano e poi che fanno? Bere al bar con gli amici, magari usando anche qualche droga, uccisi dalla noia e dalla monotonia. Ovviamente non tutti sono così ma una buona percentuale si, lasciare tutto e buttarsi al buio non è da tutti. Sai quanti Italiani rimangono a Londra dopo 3/4 mesi? Pochi, preferiscono tornare alle comodità di casa. Ok rispondo, ma alla fine vivono più in pace di noi che dobbiamo lottare tutti i giorni. Ti sei stancato risponde. No, no non tornerei mai indietro, però talvolta non che mi sento giù di morale, ma dopo quasi 5 mesi credevo di essere in una situazione migliore, almeno con i soldi. Con calma, risponde, hai tutta la vita davanti, ricordati che queste esperienze e quelle future che avrai non te le toglierà nessuno e quando sarai vecchio neanche un miliardo in banca ti farebbe più felice di tutto ciò che sei riuscito a fare nella vita, studia, leggi e viaggia ed avrai una vecchiaia serena. A cento anni vissuti nell’ ignoranza è preferibile un giorno vissuto riflettendo come uno specchio limpido. A cento anni spesi nell’indolenza e’ preferibile un giorno vissuto con risolutezza. È preferibile vivere un solo giorno meravigliandosi di come tutte le cose nascono e muoiono. È preferibile vivere un’ora percependo la vita oltre la vita. Meno male dico dovevamo stare in silenzio, Milanese mi sconvolgi sempre con le tue parole, anche perché mi incoraggi anche nei momenti più difficili. Ma secondo te George lo fanno assistant manager? Mi guarda sorridendo. E secondo te risponde? Credo di no, ha voglia a friggere patatine? Vedi ci siamo letto nel pensiero. Non capisce un cazzo dove vuoi che vada. Ho gli esercizi nello zaino prepara dieci sterline.

Londra 1990 parte ventesimaultima modifica: 2021-04-16T10:49:21+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento