Un Natale differente

Natale alternativo questo anno, con i più deboli, gli invisibili, quelli che hanno poco e niente….quelli che nessuno cerca…..ai quali non c’è neanche bisogno di dare importanza. Ne ho fatti tanti, a decine, in ristoranti, in hotel a 4, 5, 5 stelle lusso….a servire dove banchettavano come porci, dove solo gli avanzi avrebbero sfamato centinaia di persone….A servire clienti vuoti dentro, senza gioia, senza interesse, che scartavano pile di regali con noia, con totale apatia, tutto meccanicamente, anche i sorrisi e le poche, mance, che talvolta lasciavano…Tutto improntato a volrere sempre di più,  a non accontentarsi mai, dove prevale l’egoismo a discapito dell altruismo….Oggi invece non c’è distinzione, non c’è nessuno che ha di più e se qualcuno ne avesse, sarebbe subito pronto a condividerlo con gli altri….nessuno che si lancia sull’ultima fetta di pane nel cestino, anzi, prima di prenderla chiede se qualcuo ne ha bisogno prima di te….e tutto con sorriso e rispetto reciproco….se lo racconti, ti rispondono che è normale che sorridono perchè non hanno niente, ma invece il loro sorriso è leale, sincero, molto più vero di chi, quando va pagare fa sfoggio di carte di credito….il tutto e il niente….non hanno nulla e ti lasciano tutto, gli altri hanno tutto ma non lasciano niente…

Un Natale differenteultima modifica: 2018-12-25T13:09:49+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento