Firenze

E’ il momento dei saluti….stranamente, in uno dei pochi luoghi di lavoro, dove praticamente sono andato d’accordo con tutti….Ma devo lasciare l’appartamento e non ho avuto il tempo materiale di trovarne un altro….la più dipiaciuta sembra essere la zia….”….Abbiamo perso una grossa spalla, dice, l’ho detto anche a mio nipote, che altro non sarebbe se non il proprietario…”…..Dopo pranzo, saluto tutti…alessandro, valentina, lo chef, riccardo….”….Torna presto, mi dicono…”…..”….Ci vorrebbe, dico, dove dormire ad un prezzo decente e soprattutto una paga decente….altrimenti rischio di lavorare x pagare solo le spese….”….Ma ormai questi lavori sono sempre più sottopagati, è stata comunque una bella esperienza, la stessa frase di circostanza che dicono i concorrenti quando perdono all’eredità, nessuno che dica che era venuto x vincere…..ho messo alla prova la mia abilità e la poca esperienza fra i fornelli, tirando fuori fino a cento pasti in poco più di due ore….e con i menù di merda che ci sono in giro, compresi gli chef, che valgono sempre meno di quello che dicono, potrei anche continuare, a lavorare in cucina….

Firenzeultima modifica: 2015-04-15T09:23:58+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento