Elba

Mentre lei continua la sua caccia alle streghe, da un tavolo sulla destra si sente la voce con chiaro accento Romano, di una signora che dice all’anziana madre….”….A ma…te devi sbrigà…la vedi la vecchia dietro di noi…è vecchia come te…ma magna più veloce…”….”…Statte zitta, risponde…guardate tu…te stai a ingrassà…magni come una vacca…un pensi altro che al cibo…colazione, pranzo e cena…t’abbuffi sempre….vatte a fà du passi che te fa bene….”….”…Senti chi parla…sarai pure vecchia, ma magni come un omo….guarda che piatti….carne, pesce, prociutto….un te manca niente….”….uno spettacolo, passerei ore ad ascoltarli….è già qualche settimana che sono qua e non si sono persi un centimetro del buffet…sono nel mio rango e la sera dopo aver appena preso l’antipasto, già chiamano x il primo…”….Pensavo che te fossi fermato a lavà pure i piatti, mi dice la figlia dopo una diecina di minuti che non mi avvicino al loro tavolo…”….”….Ci sono più di 200 clienti, rispondo…ogni tanto devo anche servire altri….rispondo sorridendo…”….”…Stamo a scherzà…un te preoccupà…ma vedi di anna a prendeci i primi…va…va….risponde la madre…”…

Elbaultima modifica: 2013-08-25T11:38:00+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento