Elba

Ancora una notte al ricevimento, dove forse, è il solo momento buono in tutta la settimana, x staccare un attimo dalla sala…hotel strapieno, più di 200 colazioni alla mattina e più di cento cene la sera….con zero mance all’attivo…non male…alla faccia del curriculum e di chi continua a chiederti le lingue parlate…l’unica lingua che devi conoscere è quella dei piedi, delle scarpe comode, del camminare più veloce possibile, del saperti muovere a dovere ed eleganza fra i tavoli, se ovviamente hai del tempo, altrimenti, pedalare e pedalare…oramai fra qualche anno, a fine servizio, come a fine mese, dovrai pure ringraziare chi ti fatto lavorare, chi ti ha dato da mangiare, chi si è preso la briga di assumerti…siamo alla frutta…Intanto sono preoccupato x il padre di Jessika che non sta atraversando un buon momento di salute, ma come con il figlio, è difficile anche sbilanciarsi su qualche consiglio, prima che lei mi anticipi con un…”….So io quello che devo fare….”….dall’altra parte se non chiedi, passi x quello che se frega….si rischia di litigare x niente. lei è sempre molto tesa, io non sono il massimo della comunicazione, il lavoro mi ha tolto gran parte delle energie…però è una donna che merita molto e le voglio un gran bene…

Elbaultima modifica: 2013-06-17T23:59:00+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento