Elba

Il Francese che lavora in cucina, fisico esile e la solita faccia da jolly del ramino, ti viene da ridere solo a guardarlo, parla italiano con chiaro accento transalpino…togliendo però ad alcune parole, le vocali finali e mettendo invece l’accento su altre…tipo…Vieni qua Fabiò…o…il piatt de carciof fritt è pront…mette il sal in quest piatt…o…dove hai mess il termostat…con l’accento sulla a…alla stalio e olio…uno spasso…ci vogliono almeno un paio di settimane x cominciare a capire come parla e comunque è solo fabiò che lo traduce meglio di tutti, infatti dopo che ha detto qualcosa troppo velocemente, specialmente dopo qualche birra di troppo, tutti noi si rimane in attesa della traduzione, almeno x capire cosa sta dicendo…le ore di lavoro sono sempre tante e meno male queste 4 cazzate ci aiutano a sorridere, specialmente quando vedi passare gente fuori del locale, che se va tranquillamente alla spiaggia a godersi il sole e tu invece hai ancora davanti decine e decine di bicchieri da lavare e asciugare…x non parlare poi delle posate…l’altro incubo ricorrente…”…fabiò…gli dico…ho versato in banca 300 euro e ne mancano ancora 14 x pagare tutta la rata del mutuo…anzi…la rat del mutuò…”…Ahh…ahhh…mi risponde con la sua consueta risata…”…Fatte prestar l’argiant dal francese…lui non lo paga l’affitto…poi un giorno, ti dirò dove dorme…ahhh…ahhh….”….

Elbaultima modifica: 2011-05-03T16:40:00+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento