Elba

Mi chiama il Bob verso le 7 della sera…”…L’hai saputo?…mi domanda…”….Quando fà questa domanda vuol dire che è successo qualcosa di sgradevole…”…Bob mi sono appena alzato non so’ neanche se è giorno o notte…sono talmente rincoglionito dal lavoro che ho perso qualsiaisi cognizione del tempo…”…..”…E’ morto Dimitri, oggi pomeriggio, l’hanno trovato a casa, supino sul pavimento, si deve essere sentito male a letto ed è crollato appena in piedi…”…”…Maiala di quella maiala…l’ho visto venerdì, mi aveva invitato a cena x martedì, sarebbe stato il suo compleanno…porca troia…”…”…E allora…che ci vuoi fare….è andato…ci vediamo domattina alla stanza mortuaria…”…Che non stesse benissimo di salute, era evidente, ma che ci lasciasse le penne così improvvisamente….quando siamo tornati da Medjugorie, era quasi rinato, aveva ritrovato nella fede una nuova spinta, purtroppo l’evolversi della malattia l’aveva buttato un po’ giù, ma ogni volta che lo trovavo al bar non faceva altro che chiedermi…”….Andiamo vero?…ci torniamo a ottobre quando finisci il lavoro…con calma…ora conosciamo meglio la stuazione…non vedo l’ora…”…”…Come no Dimitri rispondevo…ti c’ho portato a Marzo, ti ci riporto a ottobre…promesso…”….vaffanculo vita di merda… venerdì pomeriggio, abbiamo fatto una birra insieme, era preoccupato x l’arrivo di una multa…”…Disoccupato, invalido, se và bene mi daranno meno di 500 euro al mese…che schìifo…che prospettiva di merda…ma che futuro ho io?…”…”…Dai Dimitri…vedrai che le cose miglioreranno…”…infatti, meglio di così….a far la conta di chi non c’è più….”…Da quando sei andato via da qui diceva, non si sente più della buona musica…”….Allora sono andato in macchina, ho preso un cd degli U2, glielo ho sparato a palla nonostante fossero le 4 del pomeriggio e me ne sono andato, fra le imprecazioni di Chiara ed i salti di gioia di Dimitri…La notte butto giù qualche bicchiere di bianco, ne occorrerebbero almeno due bottiglie, ma sto’ lavorando…incazzato come una bestia…Scende la signora dalla camera…mi prende e tira la cravatta…mi bacia…”…Scopami, mi dice, abbiamo poco tempo, non tanto x mio marito, ma x i bambini…”…”…L’allontano…non è serata dico…non me ne frega un cazzo di scoparmi una donna che lascia in camera marito e bambini…che dormono x di più…vaffanculo…”….Mi guarda stringendo le mani, sembra trattenersi, mi darebbe volentieri un bel ceffone…invece batte i piedi in terra e se và…Mi faccio un altro bicchiere di vino…alla tua Dimitri…

Elbaultima modifica: 2010-08-23T13:32:00+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento