London 1997

Harry il manager che gestiva il bar del Meridien a pochi passi da Piccadilly Circus, non si scomponeva mai davanti le piu’ bizzarre richieste dei facoltosi clienti…Americani, Arabi, Inglesi e business man di tutto il mondo che con le loro carte di credito sventolate in aria, facevano cio’ che volevano…Una vecchia signora inglese, ogni pomeriggio veniva con le amiche x il rinomato Afternoon tea e quando eravamo a corto di qualche tazza di porcellana China, la piu’ costosa e la migliore in circolazione, andava su tutte le furie…”….Harry, chiedevo, ma che cazzo di differenza c’e’ fra la normale porcellana e quella…china…sempre porcellana e’…e poi x una tazza d’acqua calda…”…”…Loro pagano e tanto, rispondeva sempre con il sorriso sulla bocca…noi siamo qui x servirli nel migliore dei modi…”…Un Russo che cambiava piu’ donne che scarpe, trovava sempre qualcosa di diverso sul quale contestare…Una volta ebbe il coraggio di dire, mentre versavo una bottiglia di Dom Perignon da circa 600 sterline, che in un bicchiere c’erano piu’ bollicine di un altro e ne chiedeva il cambio…Lo guardai stupito, il manager mi fece un occhiolino, portai indietro la bottiglia, riempi’ cio’ che mancava con un prosecco da mezza sterlina, tornammo al tavolo con una bottiglia ancora da aprire e quella appena aperta…”…Vai e cambia i bicchieri sul tavolo, cerca di coprirmi, disse…”…Con la coda dell’occhio vidi che fece un movimento strano coprendo ambedue le bottiglie con un tovagliolo bianco…appena tornai da lui mi passo’ velocemente la bottiglia intatta ed inizio’ a servire quella…vecchia…Il cliente fu’ molto soddisfatto del servizio e si vantava dello champagne con gli amici che ridevano, mangiavano e bevevano a sue spese…”….Vedi, Luca, mi diceva il manager, a volte bisogna essere solo…piu’ svelti….delle loro carte di credito…”…

London 1997ultima modifica: 2009-09-17T12:12:00+02:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento