Marzo 2009 – Elba

….”….Non ha senso, dice il Bobmentre accende una sigaretta…che tu voglia andare via ora…sei riuscito a comprare la casa dopo due anni di casini con le banche…x far cosa…partire…certe volte non ti capisco proprio…”…Fuori e’ una bella giornata di sole, gli uccellini sono tornati a cantare e a rincorrersi fra i rami degli alberi…la pioggia ha buttato giu’ qualche nido, ma con calma e dedizione ne stanno facendo altri, forse piu’ sicuri dei precedenti…”…Infatti non hai capito un cazzo…non voglio lasciar tutto e ricominciare da un’altra parte.vorrei solo…non so’….andare a lavorare altrove…magari anche restando in Toscana, in Italia…nord, sud, fa’ poca differenza…ho bisogno di staccare un po’….mi conosci…e’ un momento particolare… ho solo il desiderio, di non vedere faccie…conosciute…troppe cose sono successe, troppi casini, troppi discorsi…ho voglia di staccare…ad essere sincero, e’ solo il fido Apollo che mi lega…altrimenti sarei gia’ seduto su’ qualche aereo….non ho problemi a trovar lavoro…comunque vedremo…ti faro’ sapere…sono stanco di persone che ti chiamano xche’ sai fare questo, quest’altro, xche’ parli bene l’Inglese e poi non ti pagano mai x quello che vali…affanculo…di certo non ho tempo x il tuo… fotovoltaico…al quale auguro il meglio….ti ho gia’ dato, abbastanza soldi…e in cambio non ho ancora visto un cazzo…mi dispiace ma non fa’ x me…”…Si alza, convinto come sempre, che sia io, a sbagliare ancora una volta…vedremo…vedremo che strada imbocchero’…tanto x tirar su’ due piatti, un posto vale l’altro…tanto vale cambiar aria…

Marzo 2009 – Elbaultima modifica: 2009-03-07T14:02:00+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Marzo 2009 – Elba

Lascia un commento