Peru’- Dicembre 2001

Le pillole fecero il loro corso e smisi quasi instantaneamente di cacare…paradossalmente fu un sollievo, la dissenteria mi aveva seguito come un vecchio compagno di viaggio, fin da La PazSeguimmo il vecchietto a bordo della sua piccola imbarcazione, x l’escursione sul lago Titicaca…Una vecchia tela piu’ volte rammendata, costituiva la vela, l’albero si appoggiava su’ quello che era poco piu’ grande di un gozzo…”….Ammazza Max dicevo, che barca…comunque male che vada siamo in un lago…”…Mi guardava preoccupato, anzi era totalmente preso da cio’ che stava facendo l’anziano, il quale si stava incazzando con una fune che non riusciva a slegare…Dopo circa un’ora si fece tappa in una piccola insenatura…Una volta attraccati, fummo ricevuti da diversi bambini, i quali si misero a giocare con noi…Stranamente non iniziarono a chiederci soldi, le bambine invece ci offrirono dei coloratissimi braccialetti che facevano a mano durante gli interminabili pomeriggi…Era un piccolo e modesto villaggio, poche case, qualche animale, un paio di barche che usavano gli uomini x andare a pescare…Perfino la nostra improvvisata guida aveva difficolta’ nel farsi capire, parlavano uno strano dialetto Spagnolo e non credo che molti di loro avessero avuto molte occasioni x parlare….Iniziai a scattare alcune foto, con i bambini che come sempre erano felici di mettersi in posa, mentre le persone piu’ adulte o giravano lo sguardo altrove o abbassavano la testa…Si mangio’ del riso con del pollo e dopo mangiato ci portarono nella parte piu’ alta da dove si godeva una spendida vista del lago…Una siesta di un’oretta ai piedi di una baracca, qualche dollaro lasciato ai bambini in cambio di braccialetti ed altri teli con colori stupendi, prima di riprendere la navigazione verso casa…

Peru’- Dicembre 2001ultima modifica: 2009-02-17T15:55:00+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento