Peru’ – Dicembre 2001

Una splendida luna piena rifletteva sul lago, che dicono, sia, il piu’ alto del mondo. Ci fermammo a mangiare in un grazioso ristorante appena dietro una piccola spiaggia, gestito da una ragazza Inglese, pure carina…Max opto’ x il pesce, io invece mi lasciai andare ad un bel piatto vegetariano con riso…”…Preparati disse Max, guardando la cartina, ci aspettano almeno 3 giorni di viaggio x arrivare a Cuzco, da dove poi potremmo raggiungere Machu Picchu…e non ci conviene fare molte soste, oltre ovviamente quelle dell’autobus…”…”…Cazzo Max, risposi, 3 giorni e 3 notti di fila non ce la faccio…e’ gia’ la seconda volta che mi becco la dissenteria e queste cazzo di pasticche non fanno niente, continuo a cacare come un gabbiano…tanto tanto con gli autobus Brasiliani, ma questi talvolta sono anche sprovvisti del bagno…te lo ricordi la prima fermata dopo La Paz…gli uomini a pisciare davanti e le donne dietro….se mi prende un attacco quando sono a bordo, tocca cacarsi addosso…”…”…E’ l’acqua, risponde, bisogna stare piu’ attenti, lavare bene tutto quello che si mangia…in piu’ l’altura oltre il mal di testa, da’ questo tipo di sintomi…una bella ripulita ti fara’ bene…ti puoi sempre mettere, dice sorridendo, un bel pannolone…eppoi mica c’hai gli anticorpi che hanno loro…noi siamo molto piu’ delicati…guarda come tengono il cibo, la carne, il pesce, al mercato…tutto scoperto, all’aria, senza uso di rifrigerazione…”…”…Affanculo te e il pannolone, finche’ non mi passa non mi muovo da qui…comunque mi hanno detto in quella specie di farmacia che queste pasticche sono le piu’ potenti, dopo 3 di questi non cachi piu’…speriamo, sono svuotato…”….Dopo cena e dopo un the’ con le foglie di coca, che dicono, allieva il mal di testa, facciamo un bel cannone in riva al lago…Un anziano del posto ci chiede da fumare e ci offre x pochi dollari una gita con la sua piccola barca, x l’indomani mattiina…Accettiamo, rimandando la partenza e fissiamo x le 9,00, appena dopo colazione…”…Vi porto nei luoghi meno conosciuti, dice, lontani dal flusso turistico…no touristas diceva…solo del posto…”…A me sembrava gia’ poco conosciuto qui…figuriamoci dove dice lui… 

Peru’ – Dicembre 2001ultima modifica: 2009-02-14T13:07:00+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Peru’ – Dicembre 2001

Lascia un commento