Dicembre 2008 – Elba

Terminate le residue speranze che Teresa si presentasse all’atto, abbiamo, x cosi’ dire…rimandato tutto…Se prima della sua firma ero gia’ a meta’ cammino, ora devo ripartire completamente da zero, senza contare che solo nella merda piu’ totale a livello economico…Ci pensavo ieri sera, quando era impossibile chiudere occhio, troppi pensieri, problemi che ti intasano la mente, te li senti girare attorno mentre ovviamente sale l’incazzatura…pensavo che questo mio ritorno a casa, avvenuto nel novembre 2006, e’ stato un vero e proprio fallimento, faccio acqua da tutte le parti…Sia nel lavoro, sia negli affetti, sia nei progetti di poter cercare un piccola e semplice stabilita’, senza richieste eccessive…Ero e lo sono tutt’ora, stato bersagliato negli anni da tanti discorsi poco felici sul mio conto, ci ho messo si’ del mio, ma ho sempre riconosciuto tutti i miei sbagli… non mi sono mai tirato indietro, ci ho sempre messo come qualche politico dice, la faccia, non mi sono mai vergognato dei tanti errori e nel bene e nel male sono sempre stato molto sincero, non l’ho mai buttato nel culo a nessuno, come invece mi sta’ capitando di subire…la malattia poi, e’ stata la mazzata finale che mi ha messo in ginocchio x piu’ di un anno…x tutti cosi’, rimani un fallito, solo xche’ non hai niente da dimostrare, non c’e’ la bella macchina, il conto in banca, il bel lavoro, non riesci neanche a farti erogare un mutuo…vorresti tirare fuori tutta la rabbia che hai dentro ed urlarla al mondo intero…ma non puoi, non sei nessuno, non hai nessun diritto…”….Se tu fossi stato un calciatore, avresti potuto fare il cazzo che ti pare, dice il Bob, anche se non parli una parola d’Italiano…comunque vada io ci sono, conta su’ di me…”….Apollo mi guarda con le orecchie abbassate, gli occhi tristi, si sente in colpa….solo xche’ si e’ appena rotolato nell’erba bagnata…Splendido e vero, come sempre…

Dicembre 2008 – Elbaultima modifica: 2008-12-12T13:35:00+01:00da apoloo1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento